Laptop e trasportabili acquisiti di recente/Recently acquired laptops and luggables

In questa pagina si trovano alcuni laptop e PC trasportabili che ho recentemente aggiunto al Museo.

IBM PC Convertible (IBM 5140), 1986. 

CPU: Intel 80C88 a 4,77 MHz, CMOS con nucleo (core) statico. RAM: 256 KB, espandibile a 640. Display: LCD monocromatico con retroilluminazione (quest'ultima mancante nei primi esemplari), modalità MGA/CGA/testo, risoluzione massima 640x200, connettore per monitor esterno. Disco rigido: no. Floppy: 2 unità da 3,5 pollici, 720 KB. Sistema operativo: PC-DOS con interfaccia semigrafica proprietaria, oppure MS-DOS 2.20 o superiore. Peso: circa 6 Kg. Funzionamento a batteria: sì 

Il PC Convertible è stato il primo vero portatile (laptop) prodotto da IBM, nonché il primo PC IBM in commercio a fare uso di floppy disk da 3,5 pollici (la linea PS/2 è stata presentata qualche mese dopo). Cronologicamente segue l'IBM PC Portable e precede il PS/2 L40-Sx, che a sua volta è stato il predecessore della famiglia ThinkPad. Possiede tutte le caratteristiche principali dei portatili moderni, tra cui in particolare il funzionamento a batteria e la modalità di risparmio energetico. Ha avuto un limitato successo commerciale a causa del prezzo elevato (circa 2.000 Dollari del 1987) e di alcuni difetti di progettazione dell'hardware, in primo luogo la mancanza di porte di comunicazione standard integrate, il peso notevole della batteria, l'impossibilità di installare un hard disk interno, la limitata frequenza di clock della CPU e il display poco leggibile. Inoltre, essendo stato commercializzato fino al 1989, si è trovato a competere con laptop dalle caratteristiche superiori come ad esempio il processore 80286 e la RAM espandibile a più di 1 MB.

Vedi: http://oldcomputers.net/ibm5140.html; http://www.vintage-computer.com/ibmpcconvertible.shtml; http://www.digibarn.com/collections/systems/ibm-pc-convertible/index.html

IBM PS/2 P70-386 (IBM 8573-061), 1989/1990. Questo esemplare monta il modello di scheda madre più vecchio, FRU 38F4688. I modelli più recenti montano una scheda madre diversa e leggermente più veloce (IBM FRU 38F6973). 

CPU: Intel 80386DX-16 o -20 con zoccolo per FPU. RAM: 2-16 MB (max. 8 MB sulla scheda madre + 8 MB su scheda di espansione), SIMM a 72 pin con "presence detection", 85 oppure 80 ns. Hard disk: ESDI con interfaccia DBA/Direct Bus Attachment da 30 (mod. -031), 60 (-061) o 120 MB (-121). Floppy: 3,5'', 1,44 MB. Display: monocromatico al plasma (colore arancio) a 16 tonalità, VGA/EGA/CGA/testo, risoluzione massima 640x480. Può essere collegato un monitor esterno. Espansioni: 2 schede MicroChannel a 16 e a 32 bit, di cui 1 a metà lunghezza. Peso: circa 12 Kg. Funzionamento a batteria: no. Queste macchine possono essere espanse sostituendo la CPU con processori più moderni come il Cyrix 486DLC o l'Intel 486DX su scheda Kingston MC-Master, e rimpiazzando il disco ESDI con un'unità SCSI. I sistemi operativi installabili includono MS-DOS 5/6, Windows 3.0/3.1, OS/2 Warp v.3 e v.4, alcune vecchie distribuzioni di Linux.

Il P70-386 è un PC trasportabile ("luggable") con bus MCA, in sostanza la versione "portatile" del PS/2 Modello 70 col quale condivide la maggior parte delle caratteristiche hardware. Era noto per il costo molto elevato, circa 18.000 Dollari del 1990.

Vedi: http://jshorney.incolor.com/p70.htm; http://www.tavi.co.uk/ps2pages/p70.html; http://john.ccac.rwth-aachen.de:8000/alf/ps2_p70/; http://ohlandl.ipv7.net/8573/8573-P70.html.  

Vedi: http://www.computinghistory.org.uk/det/30497/IBM-Model-8573-121/

  

Toshiba T1000, 1987.

CPU: 80C88 a 4,77 MHz. RAM: 512 KB (256 in alcuni modelli) espandibile a 1,2 MB con una scheda aggiuntiva che supporta lo standard LIM/EMS. Display: LCD monocromatico retroilluminato, CGA/Testo, risoluzione massima 640x200. Disco rigido: no. Floppy: 3,5'', 720 KB. Funzionamento a batteria: sì (pacco batterie NiCd da 1300 mAh). Peso: circa 3 Kg. Sistema operativo preinstallato in ROM: MS-DOS 2.11.

Il T1000 è in sostanza un clone dell'IBM PC Convertible, col quale condivide molte caratteristiche hardware tra cui il processore CMOS. Derivava dal precedente modello T1100, da molti considerato il primo vero PC laptop disponibile sul mercato. A differenza di altri portatili della stessa epoca ha il sistema operativo (DOS 2.11) memorizzato in una ROM interna, il che rende possibile utilizzare la macchina senza dischi floppy da cui caricare il DOS.

NEC PowerMate Portable APC-IV (APC-H7010), 1988/9.

Sono disponibili poche informazioni su questo modello di PC trasportabile che sembra essere la versione portatile del NEC APC IV del 1986. APC è la sigla di "Advanced Personal Computer" ed identifica una famiglia di personal computer introdotta da NEC all'inizio degli anni Ottanta, con caratteristiche più avanzate dei contemporanei PC IBM (ad esempio la CPU è un 8086 anziché un 8088, il bus di sistema è rappresentato da un bus proprietario detto "C Bus" con 16 bit di dati e 20 bit di indirizzi, che consente di aggiungere e rimuovere le schede di espansione senza dover aprire la macchina). Nel caso dell'APC IV il processore è un 80286 a 10 MHz, la memoria RAM è ampia 1 MB, l'hard disk è un MFM/RLL da 3,5 pollici, 20 MB. L'APC IV Portable utilizza per le schede di espansione il bus AT standard a 16 bit. Mi risulta che il display LCD monocromatico retroilluminato supporti la grafica EGA a 16 tonalità e la risoluzione massima di 640x400. Questo esemplare è dotato di sistema operativo MS-DOS versione 3.30.

Vedi (NEC APC): http://oldcomputers.net/nec-apc.html; http://www.old-computers.com/Museum/computer.asp?c=333&st=1.   

Toshiba T3100/20, 1989.

CPU: 80C286 a 10 MHz. RAM: da 1 a 5 MB. Display: monocromatico al plasma (colore arancio), 16 tonalità, risoluzione massima 640x400, modalità testuale 80x25. Le modalità grafiche corrispondono a quelle dell'AT&T 6300, versione americana del nostrano Olivetti M24. Disco rigido: 3,5 pollici, MFM/RLL, 10 o 20 MB (quest'ultimo nel modello /20). Floppy da 3,5 pollici, 720 KB. Funzionamento a batteria: no, come in quasi tutti i portatili con display al plasma. Sistema operativo: MS-DOS 3.30. Peso: circa 8 Kg.

NEC ProSpeed 286, 1986/7.

Uno dei più potenti portatili 286 disponibili sul mercato. La NEC lo definiva "portable workstation". Il peso notevole, circa 8 Kg, ne fa una via di mezzo tra un laptop vero e proprio ed un semplice "trasportabile".

CPU: 80C286 a 16 MHz. RAM: 1 MB, espandibile a 5 MB. Hard disk: MFM/RLL da 20 o 40 MB, ESDI da 100 MB. Display: LCD monocromatico retroilluminato a 256 tonalità di grigio, risoluzione massima 640x480 (VGA).

Vedi: http://www.telusplanet.net/public/mcpheej/NEC_ProSpeed_286/Nec_ProSpeed_286.htm.

Zenith Data Systems SupersPORT 286, 1988.

CPU: 80286 a 12 MHz, impostabile a 6 MHz. RAM: 1 MB espandibile a 5 MB. Hard disk: ATA 3,5 pollici, 20 o 40 MB. Display: LCD monocromatico retroilluminato a 16 tonalità, risoluzione massima 640x400, compatibile con lo standard VGA.

Vedi: http://www.digitanto.it/mc-online/PDF/Articoli/077_100_105_0.pdf.

Pagina iniziale del Museo